Blu Onice 2019 Doc Irpinia Aglianico 6 bottiglie - Nativ

Nativ

€93.42 €145.50 Risparmia €52.08

Imposte incluseSpedizione calcolata al momento del pagamento. GRATUITA a partire da 69€ in tutta Italia.


€20.76 per l

Esaurito

Estimated Shipping Widget will be displayed here! (with custom color)

98% Recensioni positive certificate
(fonti Google e Feedaty)

Spedizione in giornata
se ordini entro le ore 13.00 oppure il giorno lavorativo successivo

Consegna gratuita
a partire da 69 € in tutta Italia isole comprese

Assicurazione inclusa
tutte le spedizioni viaggiano assicurate contro ogni rischio

Imballi omologati
per il trasporto delle bottiglie in totale sicurezza

Monitoraggio in tempo reale
dell'ordine dall'acquisto fino alla consegna

Il vino prende il nome dall’omonimo vigneto situato su di un terreno roccioso vicino ad un’antica cava di onice ubicata nei pressi di Gesualdo.

6 BOTTIGLIE in CASSA di LEGNO

Nome

Blu Onice – Irpinia Aglianico DOC

Denominazione

Denominazione di origine controllata

Regione

Campania

Uvaggio

Aglianico

Sistema di allevamento

Controspalliera allevata a cordone speronato

Composizione del terreno

Terreno di natura vulcanica

Epoca di vendemmia

Ottobre

Vinificazione

Premacerazione a freddo, macerazione per circa 20 giorni con rimontaggi continui, fermentazione con lieviti selezionati, malolattica svolta

Affinamento

Affinamento in barrique di rovere francese da 2.25 hl per 12 mesi

Gradazione alcolica

14 % vol

Abbinamenti

Il vino si abbina a carni grigliate, formaggi erborinati duri e semi duri

Temperatura di servizio

15 -18° C

Caratteristiche Organolettiche

Ben strutturato ed equilibrato., Il vino è di colore rosso rubino con nuance violacee, al palato note speziate e gusto di ciliegia maiatica di Taurasi, con note di prugna matura e chicchi di caffè tostati.

Customer Reviews

Based on 1 review
100%
(1)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
A
Anonimo
Ottimo vino Aglianico

la bottiglia si presenta con un design deciso e di facile ricordo eil fondo bianco dona eleganza. all'olfatto ed ad un primo assaggio mi ha fatto dubitare fosse un Taurasi perché l'invecchiamento è molto riuscito. l'ho accompagnato a zuppa (castagne e funghi) e baccalà