Tormaresca

Primo anno produzione: 1998
Proprietà: Marchesi Antinori Spa
Enologo: Michele Leone
Agronomo: Antonio Caputo
Conduzione: Biologico
Ettari: 450,00
Indirizzo: dalla A14 uscire a Bari nord, proseguire per Lecce e uscire a S. Pietro Vernotico.
 
 
Composta da due grandi tenute: "Bocca di Lupo", fulgido esempio di antica masseria restaurata nel mezzo della Murgia e "Masseria Maime", in provincia di Brindisi, con un meraviglioso bosco ad incorniciare la storica struttura e la tecnologica cantina, l'azienda dal 1998 vede la propria "mente" nella salda gestione della holding "Marchesi Antinori Spa".
Tuttavia per ruoli operativi e produttivi l'avvalersi di personale locale, contribuisce a garantire continuità con una tradizione vinicola fortemente radicata nel territorio; al contempo la costante presenza dirigenziale provvede a dettare linee guida ben precise affinché Tormaresca sia parte di un corpo aziendale ben più ampio per filosofia e qualità.
Facce diverse della stessa medaglia formata da 450 ettari complessivi: la tenuta Bocca di Lupo vede distendere il proprio vigneto, caratterizzato da vitigni autoctoni e internazionali certificati in regime biologico, su terreni ricchi di tufo e rappresenta la quota minoritaria del possedimento aziendale.
Masseria Maime, ospitante il restante delle vigne su terreni rossi, applica - invece - una gestione agricola convenzionale ponendo comunque particolare interesse al rispetto della sostenibilità ambientale.
Il tratto dei Marchesi Antinori è evidente tanto quanto quello di territorio e tradizione. Non un passo avanti né dell'una né dell'altra anima. Risiede in questo aspetto fondamentale l'ottima riuscita di un ventaglio di vini qualitativi, raffinati e territoriali al tempo stesso.

Non hai nessuna collezione!