Feudi di San Gregorio

Primo anno produzione: 1986
Proprietà: famiglia Capaldo
Enologo: staff tecnico aziendale
Agronomo: staff tecnico aziendale
Conduzione: Convenzionale
Bottiglie prodotte: 3.500.000
Ettari: 250,00
Indirizzo: dalla A16 Napoli-Bari uscita di Avellino est, procedere sulla Statale Ofantina, uscire a Parolise, proseguire per Salza Irpina e Sorbo Serpico
 
 
Con la vendemmia 2018, Visione, Serrocielo, Cutizzi e Pietracalda cambiano abito. La bottiglia è unica, concepita da Massimo Vignelli, ed è composta da tante piccole scalanature tutt’intorno. Un’immagine elegante e dinamica di un vetro che si anima, quasi tridimensionale, ed avvolge il vino, prendendo la forma di sottilissime onde continue. Si completa infine di un’etichetta che è come una delicata pennellata di colore. Articolata e qualitativamente costante la gamma delle etichette realizzata dall’azienda che garantisce la massima tipicità varietale e l’esaltazione del bagaglio organolettico delle uve. Come il Fiano che ha il Priviliegio, nel suo passito, di farsi subito strada tra le etichette degustate e dopo l’assenza dello scorso anno. Ma a stupirci sono Taurasi Piano di Montevergine e Patrimo che dominano la scena declinando possanza minerale e spontaneità aromatica, con qualche autentica scontrosità acida.

Non hai nessuna collezione!