Conti Zecca

Primo anno produzione: 1935
Proprietà: Conti Zecca
Enologo: Antonio Romano e Giorgio Marone
Agronomo: Ruggero Mazzilli
Conduzione: Ecosostenibile
Bottiglie prodotte: 2.800.000
Ettari: 320,00
Indirizzo: da Bari SS16 per Lecce; uscire a Gallipoli per Copertino.
 
 
Lavorazioni delle uve capaci di esaltare le qualità del territorio, la tradizione nel lavorarlo e prezzi alla portata di tutti, sono le basi sulle quali Conti Zecca fonda una produzione salda e attraente. Negli anni, questa bella realtà vinicola pugliese, ha continuato ad essere un punto di riferimento costante nella produzione di qualità, fuggendo dalle tentazioni della facile strada dei vini omologati e di grande distribuzione. Certo, le quantità sono importanti con due milioni e ottocento mila bottiglie prodotte ma la qualità è alta per tutta la gamma vini e ciò si può solo ammirare. L’azienda è ubicata nella cittadina di Leverano, cuore del Salento che comprende tutta la provincia di Lecce e si estende verso nord fino a Brindisi e Taranto. Sono quattro le tenute di famiglia, Cantalupi, Donna Marzia, Saraceno e Santo Stefano con 320 ettari di vigneti coltivati a Negroamaro, Primitivo, Malvasia Nera e Bianca ed anche a Cabernet Sauvignon e Chardonnay. Con questi ultimi due vitigni si producono due blend di mondo e di Salento, il Nero, ottenuto con uve di Negroamaro e Cabernet Sauvignon e il Luna, composto da Malvasia Bianca e Chardonnay. Entrambi si sono rivelati vini di fascino, eleganti, anche se sontuosi, andando in alto nelle nostre classifiche. Le novità di quest’anno sono il completo restyling grafico della linea “Vini di Territorio” (Rifugio, Liranu, Venus, Calavento e Mendola) e l’introduzione, nella stessa linea, del nuovo nato Agapò, un Moscto Bianco vinificato in secco.

Non hai nessuna collezione!