Tommasi

Primo anno produzione: 1902
Proprietà: famiglia Tommasi
Enologo: Giancarlo Tommasi
Agronomo: Giancarlo Tommasi
Conduzione: Convenzionale, Biologico
Bottiglie prodotte: 2.300.000
Ettari: 215,00
Indirizzo: dalla A22, uscire a Verona nord, proseguire sulla tangenziale per Valpolicella, seguire le indicazioni.
 

 
Protagonista di quel gotha di produttori storici della Valpolicella, con radici produttive che risalgono a più di un secolo fa, Tommasi è oggi una struttura con un’organizzazione completamente rinnovata, esempio di efficienza e funzionalità, con una gamma variopinta e dal forte impatto commerciale – sono ben duemilionitrecentomila le bottiglie prodotte annualmente. Ma l’azienda non è solo Valpolicella; nel corso degli anni si sono fatti investimenti nella Valpantena, si sono acquisiti 45 ettari iscritti a Lugana e ben 55 in altre Doc nel Veronese. Nel 2018 ha preso vita anche il brand De Buris: una realtà che mira a posizionarsi nel settore luxury tramite un Amarone Riserva, quest’anno alla seconda uscita, che condensa tutta la tradizione e le abilità vitivinicole della famiglia Tommasi.