Casanova di Neri

Primo anno produzione: 1971
Proprietà: Giacomo Neri
Enologo: Giacomo e Giovanni Neri
Agronomo: Giacomo e Giovanni Neri
Conduzione: Ecosostenibile
Bottiglie prodotte: 250.000
Ettari: 77,00
Indirizzo: dalla Cassia uscita per Montalcino, dopo 5 km sulla destra.
 
 
Il progetto colto e ambizioso di Giacomo Neri ha preso il via nel 1991, quando egli ha preso in mano l’azienda fondata da suo padre Giovanni vent’anni prima. Giacomo ha ampliato i vigneti, ha selezionato il “suo” Sangiovese dal superbo vigneto Cerretalto (a est di Montalcino), ha valorizzato un terreno ignorato da tutti a Sant’Angelo in Colle (nel quadrante meridionale della denominazione) plasmandovi il Tenuta Nuova, uno dei suoi gioielli, ha costruito una magnifica cantina interrata a basso impatto ambientale, si è guadagnato numerosissimi riconoscimenti in Italia e all’estero. Così Giacomo, grazie anche all’entusiasmo e alla collaborazione della moglie Enrichetta e dei figli Giovanni, Gianlorenzo e Marianna, è semplicemente divenuto uno dei produttori di vino più famosi del mondo. Nel 2014, per la prima volta nella storia di Casanova di Neri, il Brunello è nato da una selezione delle migliori uve di tutte le vigne aziendali, visto che si è scelto di non imbottigliare né Cerretalto né Tenuta Nuova. Risultato: un vino di grandissima classe e straordinaria godibilità. Il Brunello Cerretalto 2013 è un condensato delle migliori virtù della denominazione: personalità, finezza e attitudine alla tavola.